lunedì 25 giugno 2007

Schwarzenegger nega la grazia a Vaccarezza

Un brivido blu è passato improvvisamente lungo il filo della schiena del profumatissimo ingegner Nicola Vaccarezza.

Proprio in quel momento, infatti, egli stava detergendosi le superbe natiche nel suo superaccessoriato bidet, quando improvvisamente gli cade l'occhio su un trafiletto del famigerato quotidiano statunitense Wall Street Journal, lasciato lì chissà da quale buontempone (forse Acclei. Chissà):

"Los Angeles. Lo sceriffo Arnold Schwarzenegger ha negato la grazia allo strafottente ingegnere italiano Nicola Vaccarezza, meglio conosciuto col nome d'arte di "Cavalla". L'implacabile Governatore di questo severissimo stato ha dichiarato che la pena inflitta alla Cavalla sarà inesorabilmente eseguita. Alcuni collaboratori hanno fatto osservare al violentissimo Amministratore che l'ingegner Vaccarezza non è ancora stato catturato. Per l'ira, Schwarzenegger li ha immediatamente decapitati con la sua scimitarra, esponendo poi i loro insignificanti corpi al ludibrio degli avvoltoi".

Vaccarezza ora sa che un vendicativo governatore di provincia gli sta dando la caccia, e che le fortune della Cavalcare Corporation in questo momento sono in serio pericolo. A quanto pare, sta per compiere un gesto clamoroso per salvare capra e cavoli.

Ma quali possono essere le ragioni di questa acrimonia? Dissapori estetici? Una diversa dottrina di vita? Un'interpretazione erronea, da parte dello Schwarzenegger, di qualche passo delle opere filosofiche di Cavalcare? O forse una semplice inimicizia per ragioni di donne?

Nulla di tutto questo.

Le ragioni del violento scontro, a quanto pare, riposano nella diversa concezione dello sfruttamento degli animali. Nessuno dei due, sia detto subito a scanso di equivoci, è spinto da una qualsivoglia pulsione animalista; nessuno dei due considera le bestie con grande rispetto; nessuno dei due, infine, alleva gli animali senza un secondo fine.

Ma mentre il pacioccone e bonario Vaccarezza è spinto da motivazioni in fondo nobili (mangiare, bere, produrre energia pulita), l'iracondo e feroce Governatore californiano alleva pitoni, squali e giaguari al solo fine di nuocere alla terrorizzata popolazione, gettando talvolta tali animali dal tetto del suo alto grattacielo sui malcapitati passanti.

Ecco dunque spiegata la ragione della grazia negata a Cavalcare.

6 commenti:

Centa ha detto...

Fonti credibili danno il nostro amato ingegnere alla guida del nuovo Partito Democratico... sarà vero?!?


(ps x l'Avv.: ho visto il commento al post e così ho messo il link).
Ciao

Alberto ha detto...

I soliti ben informati parlano di Cavalcare a capo di una cordata per rilevare la Banca Antonveneta.

Vaccaré è destinato a venire annoverato tra i furbetti del quartierino?

Sangui ha detto...

Sicuramente sarà sempre accompagnato da maestosi pezzi di Sorca,decisamente di categoria superiore alla Falchi, come contraddice alla sua figura di Magnate...

Sangui ha detto...

Gentilissimo Avvocato,potrebbe fugare un dubbio sorto ai suoi amici di Blogghitudine?
Guardi i commenti nel post dell'Ormonauta,e ci illumini...
La ringrazio..

Alberto ha detto...

L'ormonauta è forse questo?

Egli risulta primo sul potente Gugol con tale chiave di ricerca...

Alberto ha detto...

Nel frattempo ho trovato l'Ormonauta. Su blogghitudine.